SCRIVICI

Usa il form per contattarci. 

Via Cavedine
Trentino-Alto Adige, 38073
Italia

0461 564123

Bisogna vivere con semplicità e pensare con grandezza.

News

Pensieri d’estate

Nicola Peroni

I giorni e le settimane corrono veloci, i lavori e gli impegni si incrociano ed i pensieri di primavera diventano d’estate, ormai inoltrata.

Da un po’ stiamo pensando a cosa scrivere, il rischio di essere ripetitivi ci rallenta un po’. Sembra che ogni primavera sia un replay di un film già visto, la solita scossa che ci sveglia dal torpore dell’inverno e ci proietta nel pieno dell’attività.

Ma è un ripetersi che amiamo, anzi, più che vivere questo periodo come una fotocopia degli anni scorsi, la viviamo dentro di noi come un’opportunità di rinnovo.

Se ci fermiamo ad ascoltare ed osservare quello che sta esplodendo attorno a noi, sentiamo la primavera come occasione per rigenerarci, per avere occhi nuovi per guardare tutto e tutti con meraviglia ed entusiasmo, con mani più capaci per rendere la terra più feconda, con il cuore più disponibile ad ascoltare, più capace di entrare in contatto, in simbiosi con il Creato.

Questo ci aiuta anche nei momenti meno facili, come in questi primi mesi, con il meteo che non ci ha certo facilitato: piogge frequenti, umidità alle stelle, il sole che gioca troppo spesso a nascondino con grosse nubi e non ci regala il suo calore … ma proseguiamo nel nostro cammino di cura e tutela del territorio.

Come tradizione vuole, durante la Settimana Santa abbiamo pigiato la Nosiola per il Vino Santo che dallo scorso ottobre riposava in soffitta. E’ stato un appassimento da brividi: appena raccolta, l’uva è stata attaccata da muffe non certo nobili, anzi, dovute alle continue piogge ed all’alta umidità che aveva complicato molto la vendemmia.

Per fortuna siamo comunque riusciti a limitare i danni, ma per tre giorni, prima della pigiatura, abbiamo dovuto selezionare acino per acino per poter torchiare solo la Nosiola adatta a diventare Vino Santo. L’uva eliminata è stata superiore al 30%!

Nelle scorse settimane è nato nella Valle dei Laghi il primo Biodistretto del Trentino. Ci auguriamo sia un’importante occasione per avere una nuova “primavera” tra le persone che vivono qui, un’iniziativa che coinvolga le varie istituzioni, gli enti, le associazioni che operano sul nostro territorio, per riuscire ad arrivare ad un rinnovamento del nostro vivere quotidiano e del nostro approccio alla realtà che ci circonda.

Ora vi giungano i nostri più cari saluti ed auguri per una felice, calda e serena estate, che sia di lavoro o di vacanza, l’importante è che il calore entri anche nei nostri cuori e la luce nei nostri occhi.

L’intelligente ama istruirsi, lo stupido istruire